Una casa per il DAC

19 febbraio, 2011

Visto che più o meno ho terminato il Dac che ho descritto nei post precedenti ho deciso di costruirgli una casetta accogliente🙂 ….sto utilizzando il telaio di un vecchio mitico CD NAD non funzionante (il mio primo cd …avevo 15 anni sic!!).
Ho apportato varie modifiche per ospitare tutte le connessioni necessarie e ho inserito anche una presa iec con fusibile.
Ho anche aggiunto una “paratia” di alluminio per dividere la zona alimentazione da quella segnale.
Ho coperto il vecchio frontale (pieno di buchi lasciati dai vecchi pulsanti rimossi) con una lastra di policarbonato bianca rifinito con 4 belle viti a brugola e ho messo un bel pulsante che si accende formando un cerchio rosso tenue …anche l’occhio vuole la sua parte🙂

PS nelle foto che si vedono sto usando l’ingresso USB che non è il massimo (rispetto alle soluzioni usb asincrone e che arrivano a 24bit 192 …questo di “serie” si ferma a 48khz) ma per fare delle prove va bene

Buona Musica

Giorgio

20110408-104112.jpg

Dac e B1 connessi

27 gennaio, 2011

Questa mattina mi sono deciso ad “operare” il Dac per rimuovere i 4 condensatori all’uscita del cs4398 per poter prelevare il segnale da inviare al B1. Visto che c’ero ho anche sfruttato gli RCA della scheda Dac isolandoli e collegandoci l’uscita del B1 (questa ultima operazione, facilmente reversibile, non so se è il massimo …presto proveró con RCA volanti).

Buona Musica

Giorgio

Montaggio Pass B1 Buffer

21 gennaio, 2011

Ho iniziato l’opera di montaggio del buffer B1 di Nelson Pass che utilizzeró come stadio di uscita per il Dac Gigawork. Per ora ho montato i componenti che mi hanno mandato “di serie” con il kit, poi semmai penseró ad eventuali upgrade. Ovviamente non ho montato il potenziometro in ingresso, i componenti per il secondo ingresso e il relativo selettore in quanto tutto questo serve se si usa il B1 come pre linea.
Qualche foto…

Buona Musica

Giorgio

Gigawork Dac e Pass B1 buffer

20 gennaio, 2011

Negli ultimi mesi ho comprato qualche “cinesata” per divertirmi un po’ e ora sembra essere arrivato tutto o quasi quindi è ora di partire…
Di cosa si tratta:
Il Dac Gigawork è un Dac 24bit/192khz reperibile su ebay (che usa i chip cs8416 come ricevitore, cs8421 come upsampler e il cs4398 come convertitore). Questo dac è molto apprezzato dal popolo degli smanettoni (vedi lunghi tread nei forum specialistici) i quali sostengono che escludendo tutto quello che viene dopo il cs4398 (cioè prelevando il segnale all’uscita del chip quindi saltando gli operazionali e company) ed affidandolo ad uno stadio di uscita o ad un trasformatore di uscita questo Dac suona molto bene!!!
Nel mio caso ho scelto (grazie al suggerimento dell’amico Piero) di utilizzare come stadio di uscita un buffer progettato da Nelson Pass: il B1 buffer.
L’operazione più difficile (per me smanettone alle primissime armi eheheh) è quella di “operare” il Dac per prelevare il segnale all’uscita del cs4398 senza fare dei danni (irreparabili!!!) alla scheda!!
Speriamo bene…
Per ora qualche foto del Dac integro e del B1 di Pass in kit.

Buona Musica

Giorgio

Zener sotto la 2A3

13 agosto, 2010

Visto che i lavori sul pre sono in stallo in questi giorni ho apportato una modifica ai finali 2A3 che utilizzo quotidianamente per l’ascolto. In pratica ho sostituito la RC (un parallelo di R kiwame bypassato da un elna cerafine) che si occupa del bias automatico della 2A3 con un diodo zener 50V 50W la modifica ha portato ad un notevole miglioramento all’ascolto e mi ha anche consentito di eliminare l’unico condensatore elettrolitico presente nel finale che ora è elettrolitich free al 100%😀

Buona Musica

Giorgio

Nuova avventura: Pre con la C3M

15 gennaio, 2010

Ho iniziato l’approvigionamento di materiale per costruire un nuovo pre con la C3M seguendo uno schema della rivista Audion con alimentazione modificata rispetto all’originale.

Finalmente… My Listening Room :-)

12 marzo, 2009

Dopo tanto lavoro finalmente ho la mia stanza da ascolto!! Non posso dire certo che ho terminato, anche perchè ho già in mente nuovi progetti e voglio continuare a migliorare quello che già ho fatto, però ora posso ascoltare la mia amata musica🙂

Il sistema è composto (per il momento) dai seguenti componenti:

– Apple Macbook con disco esterno da 1T

– scheda audio firewire Echo Audiofire2

– convertitore A/D NOS con uscita a valvole Lector Digicode

– preamplificatore autocostruito con valvole 6C5 fivre volume a scatti e alimentazione separata con 6X5 rca (elettroniche prive di condensatori elettrolitici sia sul segnale che in alimentazione)

– coppia di amplificatori finali autocostruiti con valvole 2A3 d3A(con led biasing) e 5U4 (anche in questo caso non ho usato condensatori elettrolitici ….e il suono ringrazia!!!!)

– diffusori coral beta8 (driver fullrange vintage con magnete in alnico) su BLH secondo progetto originale Coral

Buona Musica

Giorgio

Nuovi arrivi dalla Germania

31 gennaio, 2009

Finalmente mi sono arrivati i componenti che aspettavo dalla Germania. Delle resistenze da 12W Mills e due Mundorf Tubecap in polipropilene, componenti che ho usato nello stadio di alimentazione dei miei due finali con le 2A3, che ora posso considerare terminati (fin quando non mi verra in mente qualcos’altro eheh), devo dire che con la sostituzione delle R ceramiche con le Mills ho avuto un notevole miglioramento della timbrica e l’aggiunta del tubecap parallelato al cartaeolio che ho post radfrizzatrice ha ridotto notevolmente il ronzio!! Ottima spesa!!!

Lavori in corso sul pre

25 dicembre, 2008

Ormai da circa un mesetto sto lavorando alla realizzazione di un pre su due telai con un quartetto di stupende 6C5 FIVRE e una 6X5 RCA. Sono arrivato quasi al termine anche se ancora non l’ho fatto suonare. Ecco qualche foto…

Buona Musica

Giorgio

Preamplificatore

19 novembre, 2008

Visto che per quanto riguarda i finali sono in un momento di stallo, che spero di superare presto, in questi giorni mi sono dedicato alla costruzione di due telai che mi servirananno per un pre con le 6C5 FIVRE con alimentazione separata con una 6X5 RCA, del progetto e dei componenti usati ne parlerò in seguito, intanto ecco qualche immagine.

Buona Musica

Giorgio